Bonus 18 anni: requisiti e funzionamento

Bonus bebè, bonus docenti, bonus musica e bonus 18 anni: sono tutte iniziative che hanno in comune una platea ben definita e l’accesso a specifici prodotti e servizi con una parte della spesa che viene sostenuta dallo Stato. Il bonus 18 anni si accinge a diventare realtà, dopo un inizio un poco stentato, con l’indicazione del periodo in cui potrà essere utilizzato finalmente certa, ovvero il mese di Ottobre. Ma i 500 euro destinati ai giovani che abbiano compiuto 18 anni nel 2015, o che lo faranno nel 2016, già ci sono, e gli aventi diritto non devono fare altro che richiederli.

Come funziona il bonus?

Coloro che hanno l’unico requisito richiesto (non si deve essere necessariamente cittadini italiani o comunitari, poiché il bonus è esteso anche agli extra comunitari), ovvero il raggiungimento della maggiore età entro la fine del 2016, dovranno semplicemente registrarsi tramite la scelta di uno dei provider che sono accreditati: Tim, Infocert, Poste e Sielte. (Scopri anche come ottenere uno Smartphone a rate)

Una volta ottenuta la registrazione che attribuisce l’identità Spid, da Ottobre, andando sul sito 18app si potranno conoscere le offerte da parte dei vari esercenti accessibili con il bonus. Queste, in generale, dovranno riguardare la cultura (libri, musica, musei, cinema, ecc).

Le proposte di interesse vanno acquistate tramite questo spazio web (che costituisce una sorta di marketplace), e ad ogni acquisto la card virtuale sulla quale sono caricati i 500 euro verrà scalata di pari importo, fino al suo esaurimento. Per registrarsi c’è tempo fino a gennaio 2017, mentre per esaurire il bonus ci sarà tempo fino al 31 dicembre 2017.

Come registrarsi

Per prima cosa si dovranno avere sotto mano:

  • tessera sanitaria;
  • documento di identità o passaporto;
  • numero di cellulare;
  • indirizzo e-mail.

Quindi si dovrà scegliere uno dei provider che prevedono delle modalità differenti di registrazione, ma in tutti i casi la procedura è guidata. Per alcune registrazioni può essere previsto un costo applicato dal provider stesso. Nel particolare:

  • Tim prevede registrazione gratis andando di persona in un punto Tim. Si deve avere una sim Tim (per informazioni si può chiamare il call center 800.405.800 disponibile dal Lunedì al Venerdì dalle ore alle ore 18.30);
  • Sielte prevede due modalità, entrambe gratuite: webcam oppure di persona presso uno dei suoi uffici (in caso di necessità si può chiamare il servizio di assistenza 800.11.33.22 – disponibile dal lunedì al Venerdì dalle ore 7:30 alle19:30 ed il Sabato 8:30 fino alle 18:30);
  • Infocert di persona gratis, mentre via webcam ha un costo di 9,90 euro (per necessità si può chiamare 199.500.130 Lunedì al Venerdì dalle ore 8.30 fino alle ore 19.00);
  • Poste Italiane (Scopri anche Come ottenere il Prestito Bancoposta), sia online che da ufficio postale la registrazione è gratuita, mentre se si sceglie l’opzione a domicilio si deve sostenere un costo (per informazioni numero verde 803.160 da telefono fisso mentre da rete mobile 199.100.160. Attivi dalle 8 alle ore 20).

Guida

Torna alla pagina principale Guida ai finanziamenti agevolati.