Carte Paypal: meglio prepagata o carta di credito?

Paypal, grazie all’accordo con Cartalis (tramite Lottomatica) per la versione di carta prepagata, e con Findomestic per la versione di carta di credito vera e propria, propone due mezzi di pagamento accettati ovunque nel mondo (il circuito di funzionamento è rispettivamente Mastercard e Visa), facili da usare sia per acquisti tradizionali, che per quelli online.

Come averla: differenze tra la carta prepagata e quella di credito

Nel caso in cui fosse di interesse la versione ricaricabile, allora selezionando l’apposita funzione di richiesta online, si procede sul sito di Lottomatica per compilare i vari spazi con i dati necessari, e quindi concludere la procedura di richiesta stessa. Ma attenzione, perché questa non viene spedita, ma va ritirata presso il punto Lottomatica più vicino, presentando il codice che è stato inviato tramite uso della OTP. Si deve infine procedere all’attivazione prima di poterla usare. Invece per la carta di credito Paypal, trattandosi tra l’altro di una con opzione revolving, ci si deve rivolgere a Findomestic, che provvede a valutare l’affidabilità dei richiedenti prima di procedere al suo rilascio.

Caratteristiche, requisiti costi

Anche in questo caso le differenze sono notevoli tra la versione prepagata (associabile al proprio conto paypal) e quella di credito vera e propria. Ecco nel particolare:

Carta prepagata Paypal

  • plafond massimo di 10.000 euro;
  • somma massima ricaricabile in un anno: 50 mila euro (max 20 mila ricaricabili in contanti da punti Lottomatica);
  • costo di emissione o gestione: zero
  • costo di attivazione 9,9 euro;
  • costi di ricarica: da zero (con ricarica da Paypal oppure per bonifici oltre i 400 euro, o da Atm di Banca Sella) a max 1,9 euro in contanti;
  • invio estratto conto: gratis (stessa cifra come tetto massimo di ricarica mensile).

Non si deve essere titolari di un conto corrente e, trattandosi di una carta dotata di Iban, riesce a sopperire ad una sua eventuale mancanza.

Paypal carta di credito revolving

  • plafond: 1500 euro;
  • quota annuale: 24 euro;
  • spese di gestione: 1,03 al mese;
  • tasso interessi (per la sola funzione revolving): Tan al 16,44%, e TAEG al 21,76%.

Conclusioni e pareri

Sulla versione come carta di credito rimangono numerose perplessità visto che, direttamente con Findomestic, si riescono ad ottenere carte di credito con condizioni migliori. Mentre la versione prepagata è un valido sistema per poter trasferire i fondi comodamente dal conto Paypal alla card stessa, con i vantaggi tipici di una prepagata dotata di un plafond abbastanza generoso e possibilità di azzerare i costi di ricarica.

Tipologia
Carta di credito optional revolving
Circuito
Visa
Emittente
Findomestic
Quota associativa
24 euro
Spese di gestione
1,03 euro
Costo prelievo N.d.
Tasso
TAN 16,44% TAEG 21,76%
Commissione anticipo contante
N.d.
Commissione conversione valuta
N.d.
Modalità di rimborso
Rid bancaria
Plafond
1500 euro
Data di rilevazione
8 Marzo 2016

 

Torna a Confronto carte revolving .

Vai alla Guida carte revolving