Carte prepagate e di credito gratuite: alternative e soluzioni

Trovare una carta di credito ricaricabile in senso assoluto non è ancora possibile, tuttavia si possono trovare delle soluzioni che possono combinare l’uso di una carta di credito gratuita con quello di una carta prepagata ricaricabile gratuita a sua volta.

Carta di credito e prepagata gratuita: non solo in caso di promozioni

Ci sono in circolazione alcune carte di credito che consentono ai loro titolari di risparmiare i costi fissi, riconducibili principalmente al canone annuo ed alle spese di comunicazione. In alcuni casi si possono ottenere degli sconti anche per l’imposta di bollo.

Si tratta di condizioni che però possono avere due inconvenienti:

  1. quello legato alle carte di credito gratuite solo per un determinato periodo di tempo, a sua volta determinato dal periodo “promozionale”;
  2. quello invece riconducibile alle carte di credito che al superamento di una soglia minima di spesa prevedono l’azzeramento del costo del canone (normalmente si ha il riaccredito dell’importo in conto corrente del canone di gestione annuo).

Queste ultime possono essere vantaggiose per coloro che usano molto la carta di credito, mentre chi vuole possedere una carta di credito come misura di sicurezza, deve rivolgersi altrove.

Coloro che vogliono una carta di credito gratis senza particolari condizioni, e che allo stesso tempo vogliono usufruire anche una carta prepagata gratis, possono trovare molto interessante la combinazione Carta Impronta One (disponibile anche in una versione Business e Gold) con una carta ricaricabile Carta Jeans, entrambe emesse da Webank.

La carta di credito non ha alcun costo di gestione, zero spese di imposta di bollo e zero spese di comunicazione se si sceglie l’opzione online, mentre Carta Jeans non prevede né un canone annuo di gestione e né un costo di emissione, mentre i costi delle ricariche partono da 0,75 centesimi di euro. In alternativa alla carta Jeans si può scegliere la carta IW Bag, che ha costi inferiori nel caso di prelievi extra gruppo.

Come azzerare i costi delle carte di credito e prepagate?

Alcune categorie sono agevolate in questo compito, come nel caso dei giovani, che scegliendo Genius card o Superflash riescono ad avere una carta conto con Iban (quindi possono azzerare i costi di conto corrente sostituendolo con le carte stesse) senza alcun costo di gestione annuale e nessun canone (e in promozione anche nessun costo di emissione della carta).

Tuttavia se desidera anche una carta di credito gratuita, allora ancora una volta Carta Impronta One può rappresentare la scelta meno onerosa, ma in questo caso bisogna diventare titolari di un conto corrente webank non rinunciando mai all’aspetto gratuito della gestione meramente online dei vari prodotti.

Guida

Torna alla pagina principale della sezione Guida e consigli carte revolving.