Kataweb Unicredit: costi bassi e tassi alti

Comoda da richiedere e pratica da usare: sono due condizioni che descrivono in modo semplice e diretto le caratteristiche principali della carta Kataweb, che Unicredit mette a disposizione online, per la richiesta ma anche per l’uso, a meno che non la si voglia impiegare in modo tradizionale per fare acquisti presso esercenti dovesono comunemente accettati mezzi di pagamento Mastercard, oppure per prelevare agli sportelli Atm. Quindi non rimane che rispondere ad una domanda, per poter formulare delle opinioni obiettive: tutto questo a che prezzo?

Costi e caratteristiche

Il possesso della carta non ha alcun costo, in quanto la carta Kataweb non sconta alcun canone annuo, né per il primo anno e né per gli anni successivi. Anche sulle comunicazioni si beneficia del rapporto esclusivamente online, con zero costi di comunicazione, ed in aggiunta non si affrontano commissioni nel caso di uso per fare il rifornimento di carburante.

Tuttavia trattandosi di una carta revolving pura, non si può fare a meno che guardare con un po di preoccupazione il livello di costi collegato al suo utilizzo. Infatti il Tan è già di per sé alto, con un secco 17,50%, ma a peggiorare le cose ci pensa il costo complessivo, che è pari al Taeg di 19,04%.

Tra le altre caratteristiche invece apprezzabili c’è il plafond della carta che è fino a 2 mila euro (tra le altre cose si può chiedere di aumentarne il limite di utilizzo) ed una rata minima per la rateizzazione pari a 50 euro. La carta può essere usata correntemente per fare acquisti o prelievi anche all’estero e l’imposta di bollo, quando dovuta, rimane a carico della banca.

Le carte revolving di unicredit Flexia e Kataweb a confronto

Queste due carte sono pensate per clienti retail ma completamente differenti. La Flexia Unicredit è per i correntisti della banca, per i quali è stato pensato un prodotto completo, capace di sbaragliare la concorrenza, con la comodità di vedere tre potenziali concorrenti racchiuse in una sola carta.

La carta Kataweb invece è dedicata a tutti coloro che cercano una carta revolving da chiedere online, molto accettata, per la tranquillità di una linea di credito da usare all’occorrenza, senza preoccuparsi troppo dei costi effettivi che non la rendono sicuramente tra le più convenienti.

Tipologia
Carta di credito optional revolving
Circuito
Mastercard
Versioni
Unica
Quota associativa
0,00 euro
Spese di gestione
0,00 euro.
costo prelievo n.d.
Tasso
TAN 17,50% TAEG 19,04%
Commissione anticipo contante
4,00% (min. 2,50 euro)
Commissione conversione valuta
1,75%
Modalità di rimborso
rid bancaria
Plafond
2000 euro
Data rilevazione
20 Luglio 2015
Società emittente
Unicredit

 

Torna a Confronto carte revolving o Carte revolving Unicredit.

Vai alla Guida carte revolving