Carte revolving online: le migliori del momento

Il mercato delle carte revolving non offre particolari novità ormai da anni, trattandosi di un mercato maturo e consolidato, ma ciò non impedisce alle differenti società emittenti di proporre periodicamente promozioni, offerte o condizioni meno onerose.

Non bisogna mai dimenticare che si tratta di carte che permettono di ottenere in modo molto semplice e veloce delle somme aggiuntive per poter fare acquisti (o anche sotto forma di contanti con la modalità di anticipo contante), e che, nel momento in cui si dovesse optare per il rimborso rateale, l’applicazione del tasso di interesse sarà tutt’altro che basso.

Nella scelta di una carta revolving, non bisogna guardare tanto alla comodità di poterla richiedere online, quanto al tasso di interesse applicato (sotto forma principalmente di taeg) che non dovrebbe scostarsi troppo da quello applicato alle forme di prestito personale, di durata al massimo pari a 36 mesi, così come rilevato dalla Banca di Italia (per il primo trimestre è stato di poco inferiore al 13%).

Sulla base di queste indicazioni si possono individuare le migliori carte revolving in un determinato periodo. Ovviamente ciò non implica che bisogna rinunciare alla comodità di internet per le fasi di ricerca, in quanto risultano ancora preziosi e utili i siti di comparazione, così da poter confrontare e valutare in modo rapido e comodo più proposte.

Infine, per quanto riguarda la “commissione anticipo contante” va fatta una precisazione: il tasso che in media è del 4% si riferisce alla sola operazione di anticipo, che vale anche per l’opzione a saldo, se poi si dovesse decidere per il rimborso rateale si applica in più anche il tasso di interesse del piano rateale.

Le migliori carte revolving del momento

Può sorprendere che la proposta meno “costosa” provenga da una banca non online, ma la carta che applica un tasso Taeg meno elevato è quella proposta da Banca Popolare di Milano, la Cartimpronta Classic, con circuito Mastercard. Le condizioni economiche sono:

  • canone annuo 26 euro primo anno, 25 euro dal secondo anno;

  • Taeg: 11,3%

  • Commissione anticipo contante 3%

  • Limite max 5200 euro

Subito dietro come convenienza c’è la carta Day Card Revolving di Deutsche bank, che fa parte dl circuito Visa, per la quale valgono:

  • canone annuo 0 euro primo anno, 10 euro dal secondo anno;

  • Taeg: 11,8%

  • Commissione anticipo contante 4% sia in Italia che all’estero

  • Fido a partire da 1.600 euro

Infine come convenienza si segnala anche la carta IW di IW bank, per la quale va anche specificato che le spese di anticipo contante ammontano a un euro a operazione grazie al meccanismo di spostamento della disponibilità di contante dalla carta al conto con la modalità Resto cash Visa. In ogni caso si può scegliere sia il circuito Visa che quello MasterCard.

Le condizioni economiche sono:

  • canone annuo 0 euro primo anno, 0 euro dal secondo anno;

  • Taeg: 12,68%;

  • Commissione prelievo contanti: 2,75 euro;

  • Limite max 5000 euro.

Guida

Banche e Finanziarie

Torna alla pagina principale della sezione Guida e consigli carte revolving.