Opinioni cessione del quinto dello stipendio o pensione con Bnl

Bnl sfrutta il canale delle convenzioni per ottenere un doppio risultato: quello di una maggiore visibilità e capillarità su base territoriale e la certezza di riuscire a proporre delle soluzioni più vicine a quelle dei differenti target di clientela.

Il sistema delle convenzioni è molto funzionale quando si tratta di cessione del quinto dello stipendio e della pensione, dato che si tratta già di per sé di una tipologia di prestito personale di tipo targettizzato (rivolgendosi esclusivamente ai lavoratori dipendenti).

Tipologie di cessioni del quinto di Bnl

Questo istituto di credito propone tre soluzioni di cessione del quinto. Due sono collegate alla cessione del quinto dello stipendio, e si tratta del: Prestito BNL Salary Power – Dipendenti Pubblici e Statali (che nasce dalla convenzione con l’Inps ex Gestione Inpdap), e Prestito BNL Salary Power – Militari e Forze dell’Ordine.

L’ultima soluzione invece si riferisce a tutte le categorie di pensionati, con il prestito Bnl Pensione Dinamica (frutto di una recente convenzione Inps). Bnl non applica spese di incasso rid, mentre ci sono costi accessori, alcuni dei quali non sono recuperabili in caso di estinzione anticipata.

Caratteristiche del Prestito BNL Salary Power – Dipendenti Pubblici e Statali

L’importo massimo finanziabile è di 104 mila euro, mentre la durata, ovviamente, è fino a 120 mensilità (a partire da un minimo di 24 rate). La convenzione non consente di ottenere dei vantaggi sui costi di gestione della pratica, dato che comunque bisogna sostenere i costi di istruttoria pari a 300 euro e di distribuzione pari a 250 euro, ma nell’incidenza dei costi legati alla polizza (copertura rischio morte e perdita dell’impiego) dei quali si fa carico la Bnl stessa.

Condizioni del Prestito BNL Salary Power – Militari e Forze dell’Ordine

Anche in questo caso la durata di rimborso può essere scelta tra i due anni e i 10 anni. L’importo massimo erogabile dalla banca è fissato a 104 mila euro. Rientra in questa categoria tanto la cessione del quinto che la cessione del doppio quinto. La convenzione si estende al personale in servizio attivo presso: forze dell’ordine e militari, carabinieri, polizia di Stato, Guardia di finanza, ecc.

Il cliente non deve sostenere i costi della polizza che rimangono a carico di Bnl, mentre quelli di gestione sono a carico del cliente sia per quanto riguarda le spese di distribuzione (300 euro) che di istruttoria (300 euro).

Vantaggi del prestito Bnl Pensione Dinamica

Si tratta di una cessione della pensione rivolta a tutti i pensionati, che prevede come importo massimo erogabile 90 mila euro, rimborsabili fino a 120 rate, ma nel rispetto delle limitazioni legate all’età anagrafica del richiedente. Anche in questo caso la polizza è a carico di Bnl, mentre tutte le altre spese anche accessorie sono a carico del richiedente.