Cessione del quinto con Findomestic: quali sono i tempi di erogazione?

Findomestic fa parte delle finanziarie che offrono una pluralità di scelta per i prestiti personali, compresa la cessione del quinto sia dello stipendio che della pensione. Forse un po’ controcorrente non prevede un’offerta mirata ai differenti target di clienti, ma semplicemente l’accesso alla cessione del quinto con caratteristiche standardizzate, a tutti coloro che sono dipendenti sia pubblici che privati (senza particolari agevolazioni riservate all’una o all’altra categoria) o a tutti i pensionati.

Caratteristiche gestione del quinto Findomestic

Dal punto di vista dei tassi applicati non ci sono aspetti particolari da mettere in luce, trattandosi di una classica cessione del quinto, con tasso fisso e durata fino a 120 mensilità, mentre l’importo massimo erogato dipende dallo stipendio o pensione percepiti, fino al massimo di un quinto del suo importo netto (per la pensione fatta salva anche la quota cedibile).

La sfera di maggiore interesse riguarda la componente dei costi accessori come le spese di istruttoria, amministrazione o distribuzione, che sono tutte pari a zero. Non è prevista nessuna commissione di incasso rata e né bolli o spese per l’invio delle comunicazioni periodiche.

Come risultato si ottiene la semplicità di individuazione dei costi effettivamente sostenuti, dati dagli interessi passivi (tassi che fanno parte del segmento medio-basso del mercato) e dal pagamento dei premi dovuti alla polizza vita obbligatoria (caso morte e perdita dell’attività lavorativa per la cessione del quinto dello stipendio o solo caso morte per la cessione del quinto della pensione).

Richiesta del preventivo online: vantaggio o svantaggio?

Il poter avere un approccio diretto e molto semplice come quello offerto dal sito può essere considerato un vantaggio solo nel caso in cui si sia già abbastanza informati sulle caratteristiche del prestito, iter e conseguenze legate al tipo di impegno economico (soprattutto per la durata del finanziamento difficilmente quantificabili a priori).

Attenzione!
Non bisogna a riguardo trascurare il fatto che la cessione del quinto dello stipendio viene concessa anche se si ha una soglia di indebitamento piuttosto elevata e che, con l’ulteriore rata da rimborsare, ci si potrebbe ritrovare nell’oggettiva difficoltà di far fronte ai pagamenti.

La mancanza di una accurata consulenza che faccia mettere a nudo anche questi aspetti, così da poter fare una scelta consapevole, rappresenta quindi indiscutibilmente uno svantaggio.