Condizioni ed accesso ai finanziamenti inail: le ultime novità

L’Inail ogni anno stanzia dei fondi atti a finanziare le imprese che intendono migliorare le condizioni di lavoro e di sicurezza dei propri dipendenti, tramite quello che è il Bando ISI. Nelle ultime edizioni (dal 2012, 2013 ed anche 2014 sul 2015) si è scelto di confermare una serie di caratteristiche dei finanziamenti Inali, come la copertura della spesa fino al 65% della stessa.

Condizioni “comuni” dei finanziamenti Inail

Nel particolare ogni anno l’Istituto nazionale per l’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro stabilisce:

  • lo stanziamento complessivo dei fondi da assegnare come contributi a fondo perduto (la somma totale dello stanziamento viene poi assegnata con un sistema di quote a ciascuna Regione, tenendo presenti le necessità territoriali, per cui ci sono differenze di anno in anno);
  • la quota di copertura delle spese da sostenere;
  • la somma minima per l’accesso;
  • la somma massima che verrà assegnata.

Il regolamento che contiene tutte queste indicazioni viene approvato e pubblicato sul finire dell’anno (quindi alla fine del 2014 per il 2015). Le domande di finanziamento vanno indirizzate all’Inail, che per l’assegnazione del contributo deve comunque tener presente il plafond assegnato a ciascuna regione (vedi anche Finanziamenti regionali).

Le caratteristiche del finanziamento Inail per l’anno in corso

Come accennato non sono state apportate modifiche, rispetto alla maggioranza delle condizioni utilizzate nei regolamenti dei finanziamenti degli anni precedenti. In particolare, è stata confermata la somma massima stanziabile pari a 130 mila euro, somma minima di spesa per poter fare domanda di 5 mila euro (che non si applica alle imprese che abbiano meno di 50 dipendenti), e copertura delle spese fino al 65%.

La domanda può essere fatta da tutte le imprese, anche di tipo individuale, regolarmente iscritte alla camera di commercio, che vogliano sostenere le spese per migliorare la sicurezza sul lavoro (anche dal punto di vista “sociale”).

Come fare la domanda per i finanziamenti Inail?

La domanda di partecipazione al bando si articola in tre fasi, svolte interamente online:

  • fase di registrazione entro le date indicate nel bando;
  • download del codice identificativo;
  • inoltro della documentazione richiesta.

Attenzione
L’aspetto più importante è il rispetto della tempistica, dal momento che l’accesso al bando può avvenire solo quando la relativa finestra risulta aperta.

Menù agevolazioni specifiche

Torna alla pagina principale Prestiti personali agevolati.