Tipologie e principali caratteristiche generali del piccolo prestito Inps ‘ex Inpdap’

Il piccolo prestito Inpdap si è “trasformato” in una delle tipologie dei piccoli prestiti Inps, andandosi ad aggiungere a quello destinato ai dipendenti delle Poste Italiane e società collegate, con il quale condivide comunque delle caratteristiche comuni, soprattutto per quanto riguarda le mensilità che determinano gli importi richiedibili e le durate dei piani di ammortamento ammissibili, a partire da un minimo di 12 rate.

Piccolo prestito inpdap (Inps ex gestione Inpdap)

Il piccolo prestito è, in linea di massima, rimborsabile in tempi relativamente brevi. Rimane comunque il limite delle somme erogabili in funzione della disponibilità della somma che è stata messa a bilancio. Può essere sempre e solo richiesto dai dipendenti delle pubbliche amministrazioni (compresi carabinieri e forze dell’ordine in generale) che siano anche iscritti presso la Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Caratteristiche e durata del piccolo prestito Inpdap

Entrando nel particolare, l’importo richiedibile è condizionato dalle mensilità percepite e dalla durata del periodo di rimborso scelto, che va da un minimo di 12 ad un massimo di 48 rate, e si rivolge sia ai lavoratori che ai pensionati. Ancora più nel dettaglio il prestito può essere pari a:

  • una mensilità per rimborsi in 12 rate;
  • due mensilità per rimborsi in 24 rate;
  • tre mensilità per rimborsi in 36 rate;
  • quattro mensilità in rimborsi da 48 rate.

Le mensilità richiedibili possono raddoppiare se non si hanno in corso altre forme di prestito come cessione del quinto dello stipendio o della pensione (quindi passare da 1 a 2 nel caso di rimborsi in 12 rate, da 2 a 4 per quelli con 24 rate, e così via, fino ad un massimo di 8 mensilità).

E’ possibile chiedere il rinnovo per una durata pari alla metà dei periodi precedenti (6 mesi per i 12 mesi, 12 mesi per i 24 mesi, 18 mesi per quello da 36 e 24 mesi per quello da 48 rate).

Condizioni economiche e modalità di richiesta del piccolo prestiti Inpdap

Si può richiedere il qualsiasi momento l’estinzione anticipata senza penalizzazioni e con il rispetto di tempi tecnici abbastanza ridotti. Il tasso applicato è pari a: Tan 4,25%, più le spese di amministrazione dello 0,50% ed il relativo premio fondo rischi. La domanda va fatta telematicamente e può essere avanzata, oltre che seguendo la modulistica ed i canali messi a disposizione dall’Inps, anche tramite l’area self service di Noipa.

Guida