Cessione del quinto della pensione: il miglior finanziamento per pensionati?

Nel 2012 è stata estesa la possibilità anche ai pensionati di accedere ad alcune forme di finanziamento, per sopperire alle difficoltà che si incontrano, al raggiungimento di una determinata età anagrafica, nel reperimento di prestiti (soprattutto di quelli personali). La forma principale di prestito personale che è stata estesa quindi ai pensionati, è oggi rappresentata dalla cessione del quinto della pensione, nota ormai anche come cessione del quinto Inps. Ciò è dovuto al fatto che l’Inps ha stipulato una serie di accordi che mirano a ottenere delle condizioni meno onerose per i suoi pensionati (indipendentemente dalla categoria lavorativa di appartenenza) da parte delle banche aderenti.

I prestiti per pensionati Inps ex Inpdap e non

Uno dei vantaggi che avevano solo i dipendenti e pensionati del settore pubblico, stava nell’accesso alle varie forme di prestito ad essi riservate, che permettevano di ottenere somme anche considerevoli, nonostante il raggiungimento di un’età massima abbastanza elevata, che era stata fissata a 90 anni.

Oggi i limiti di età sono stati innalzati anche da alcune banche. Ad esempio Unicredit è disposta ad arrivare fino a 80 anni, Intesa Sanpaolo a 85 anni, e Bnl fino a 90 anni. Tuttavia, anche nel caso della cessione del quinto della pensione ci sono delle limitazioni, che invece non interessano le cessioni del quinto dello stipendio. Infatti i pensionati possono ottenere somme, calcolate non sull’intera pensione, ma solo sulla parte che eccede la quota cedibile, pari alla pensione minima sociale.

Ciò porta a somme più basse, ed a un formalismo in più, dal momento che gli stessi pensionati devono munirsi del documento che permette di attestare la propria quota cedibile.

Esempi di prestiti per pensionati

  • Banca Intesa Sanpaolo: offre il Prestito Pensionati Inps, destinato anche ai non correntisti, con un importo che può essere rimborsato fino a 120 mensilità (età massima 85 anni) e un importo che è compreso tra i 3600 euro e i 75 mila euro;
  • Banca Unicredit: il finanziamento può essere richiesto con scadenza entro gli 80 anni, per un importo massimo di 69 mila euro e una durata massima di 120 rate;
  • Bnl: la scadenza, come detto, è entro i 90 anni, l’importo massimo è di 90 mila euro, e la durata anche in questo caso fino a 120 mensilità.

Menù