Prestiti dipendenti Alitalia classici e convenzionati

Lo stato di crisi di un’azienda porta inevitabilmente ad un aumento delle difficoltà per i propri dipendenti nel poter accedere ai finanziamenti. Non fa eccezione la situazione dei prestiti per i dipendenti Alitalia. Dopo la necessità di prolungamento dal 1 novembre 2017 al 30 aprile 2018 della cassa integrazione straordinaria, l’elevato importo del prestito ponte forse insufficiente e le difficoltà a trovare acquirenti con un’offerta pronta da mettere sul tavolo della trattativa, la situazione è sempre più complicata.

Alitalia al 12/10/2017 risulta essere inoltre un’azienda commissariata e quindi per il suo personale anche le possibilità di ottenere cessioni del quinto sono molto ridotte. Sono infatti poche le compagnie assicurative che potrebbero essere disposte a farsi carico di un rischio così elevato. Quindi quali potrebbero essere le alternative per le richieste di prestiti dipendenti Alitalia?

Prestiti personali: possibilità e alternative?

In senso assoluto i prestiti personali non devono prendere in considerazione il rating dell’azienda visto che è personalmente chi richiede il finanziamento a dover fornire le garanzie necessarie per poter restituire il prestito stesso. Tuttavia una banca oppure una finanziaria che si trova a dover decidere se accettare o meno una richiesta di finanziamento da parte di chi potrebbe avere il proprio posto di lavoro a rischio potrebbe facilmente tirarsi indietro oppure richiedere maggiori tutele.

Per superare tali problemi e difficoltà la soluzione più diretta rimane quella di inserire nella richiesta di finanziamento un coobbligato (che ovviamente non sia un dipendente Alitalia) oppure un garante. La copertura assicurativa con polizze fidejussorie è difficile da percorrere ed anche qualora fosse accettata avrebbe dei costi altissimi.

Utile può essere riferirsi alle organizzazioni no profit legate ai dipendenti Alitalia come ad esempio l’Alitalia Club. Queste ciclicamente stipulano convenzioni legate anche all’ambito finanziario e che interessano prestiti e finanziamenti (Approfondimento: Convenzione Inps). Queste agevolazioni possono avere carattere locale o nazionale e possono essere soggette a rinnovi o modifiche nel corso del tempo. Proprio per questo è necessario chiedere informazioni dirette alle varie organizzazioni per poi valutare le condizioni caso per caso in base alle proprie necessità e possibilità.

Da considerare inoltre l’effettivo rischio di insolvenza legato alla reale (o probabile) perdita del lavoro e quindi dello stipendio, che nel futuro potrebbe compromettere la possibilità di accedere nuovi finanziamenti.

Finanziamenti finalizzati

Anche nel caso dei finanziamenti finalizzati ci possono essere problemi legati alle richieste dei dipendenti di un’azienda in crisi (l’Alitalia ne ha già attraversate 3 dal 2008 fino ad oggi, in meno di 10 anni di attività). Il problema può essere in parte superato sempre coadiuvando la richiesta con un garante o un coobbligato. I parametri di concessione del prestito possono essere meno complicati e difficili da raggiungere per l’acquisto di alcuni beni, ma va sempre sottolineato che non ci sono mai garanzie che la richiesta venga accettata.

Fondamentale a riguardo può essere la durata del finanziamento stesso. Minore sarà la lunghezza del piano d’ammortamento maggiore saranno invece le possibilità d’erogazione della cifra richiesta.

Prestiti convenzionati Enac

Un’alternativa, almeno sulla carta, percorribile dai dipendenti Alitalia iscritti all’albo Enac può essere rappresentata dalle convenzioni del Cral dell’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile riguardanti l’ambito finanziario. Dal sito ufficiale all’11/10/2017 ad esempio sono in corso le seguenti convenzioni:

  • Deutsche Bank;
  • FinAbruzzo;
  • HDI.

Per fare un esempio pratico la promozione legata alla cessione del quinto erogata da Deutsche Bank (in vigore dal 3 ottobre del 2017 come evidenziato dal sito ufficiale del Cral Enac) garantisce un tasso Tan del 5,50% ed un Taeg di poco inferiore al 6,60%.

Ricordiamo ancora una volta che nel caso dei prestiti per dipendenti Alitalia ci troviamo di fronte a casi particolari in cui l’erogazione del finanziamento è soggetta a maggiori verifiche legate allo stato di crisi della compagnia di bandiera italiana sia da parte dell’istituto di credito che delle compagnie d’assicurazione (nel caso della cessione del quinto).

Menù agevolazioni specifiche

Torna alla pagina principale Prestiti personali agevolati.