Prestiti Milano: Pitagora spa o grandi banche?

I prestiti a Milano più richiesti, vedono in cima alle preferenze quelli di liquidità e quelli destinati al consolidamento debiti o alla ristrutturazione della propria abitazione. La grande concentrazione di sportelli bancari dei vari gruppi (da quelli più grandi come Bnl, Credit Agricole, Unicredit, Intesa SanPaolo, ed anche Mps per la quale c’è anche la base operativa di Widiba), viene ulteriormente arricchita dalla compresenza di finanziarie che operano soprattutto localmente.

Tra queste realtà molto attive rileviamo soprattutto Pitagora spa, ma il numero è particolarmente fitto, così come le possibilità di poter anche ottenere un primo approccio online, senza doversi spostare nel traffico anche semplicemente per ottenere delle informazioni.

Quali sono le offerte più popolari?

Milano è la prima città italiana per possibilità di scelta. Non a caso qui sono state aperte le sedi fisiche di importanti banche online, come ad esempio Mediolanum Banca, CheBanca e Ing Direct, oltre la già citata Widiba (soprattutto dopo il lancio dei mutui). Anche altre banche molto convenienti soprattutto per l’offerta concentrata online, come ad esempio Webank della Bpm o IW Bank di Ubi Banca, qui trovano maggiore facilità di avere dei punti fisici di riferimento.

Le preferenze, vista la qualità dell’offerta, vengono rivolte soprattutto ai prodotti proposti e gestiti online. Per questa ragione i prestiti a Milano più richiesti sono rivolti a prodotti come:

  • Prestiti Webank: in due taglie la small (fino a 10 mila euro) e la Large (da 10 mila fino a 30 mila euro) più il fido fino a 5 mila euro da associare a condizioni molto vantaggiose ad un conto corrente a costo zero (anche la carta di credito può essere gratis). La sede legale e la direzione generale è a Milano in Piazza F. Meda 4;
  • Prestiti Ing Direct: il passaggio all’erogazione diretta dei finanziamenti, con i prestiti Arancio, con un importo fino a 30 mila euro, a tassi molto più contenuti della media, è un punto ulteriore di vantaggio. L’accesso è ovviamente online, ma nel caso di chi vive a Milano, qui sono presenti vari sportelli fisici, oltre alla sede legale in Paese per la gestione della clientela retail;
  • i prestiti CheBanca continuano a passare attraverso Compass, vista l’appartenenza allo stesso gruppo. Questa banca online si è dotata di numerosi sportelli, particolarmente “popolosi” a Milano.

Ovviamente anche le grandi banche come Unicredit, Bnl, ecc, vantano una presenza ben distribuita, e sono orientate a un’offerta più tradizionale, ma da non trascurare.

Finanziarie “locali”

Lo svantaggio delle finanziarie con carattere locale è proprio la scarsa presenza fisica sul territorio. Un problema che però viene facilmente superato attraverso un’offerta personalizzata il più possibile, una discreta consulenza, e l’ubicazione in zone strategiche. In questa ottica si mettono in evidenza la Pitagora spa Piazza Repubblica e la Miros finanziamenti. Si possono ottenere anche assicurazioni facoltative a copertura del prestito.

Conclusioni

Nei casi come quelli di chi è alla ricerca di prestiti a Milano c’è veramente solo l’imbarazzo della scelta. Se si cerca la convenienza pura sono le banche online che garantiscono i prodotti più economiche facilmente accessibili. Ma in tutti i casi la presenza anche fisica comunque garantita, non può che essere un elemento in più soprattutto sul piano psicologico della sicurezza e tranquillità personale.

Richiesta preventivi prestiti maggiori città italiane