Prestiti urgenti: come ottenere denaro in giornata?

Se sorge un’ esigenza improvvisa che ci spinge a richiedere prestiti urgenti in giornata, le possibilità di mantenere dei tempi molto ridotti rivolgendosi a banche o finanziarie sono davvero poche. Si ha qualche chance in più se ci si rivolge a dei privati, anche usando le cambiali come forma di garanzia, permettendo la compilazione contestuale alla formalizzazione del finanziamento.

Proprio per favorire una riduzione dei tempi di erogazione sono nati alcuni servizi che ‘dicono’ di garantire la risposta sull’esito in 5 o massimo 15 minuti, ma spesso questi sistemi sono limitati ad alcuni Paesi. Vediamo perciò le varie possibili alternative.

Quando è possibile avere una risposta in giornata in banca?

Una delle soluzioni più semplici al bisogno urgente di denaro è rappresentata dall’apertura di credito con titoli a garanzia. In questo caso i tempi di approvazione possono prevedere qualche giorno d’attesa ma se si hanno degli ottimi rapporti con il direttore si può cercare di riuscire ad ottenere l’approvazione e la formalizzazione in giornata. Tale soluzione è percorribile soprattutto se si hanno dei risparmi da parte che non si vogliono o non si possono toccare.

Prestito tra privati

Se si ha bisogno di avere soldi immediati con un finanziamento di piccola o media entità, si può anche cercare di ottenere il prestito con cambiali tra privati. Le somme non troppo elevate sono condizionate dai limiti di prelievo che molte banche impongono sopra certe soglie a meno di una prenotazione fatta in precedenza.

Se non ci si fida dei privati (soprattutto nel caso di estranei seppur referenziati) allora bisogna premunirsi con anticipo e riferirsi ai portali che si occupano dei prestiti tra privati online. Tra questi ricordiamo ad esempio Smartika, Prestiamoci, Soisy ed il noto sito a livello mondiale Blender.

Vediamo ora altre tre possibili alternative che possono permettere di sopperire alle limitazioni di accesso ai prestiti urgenti in giornata.

Fido bancario

Il fido bancario permettere di sopperire ‘a monte’ alle necessità urgenti di denaro. Non ha importanza che non si senta la necessità di utilizzare lo scoperto bancario, il tasso di interesse sarà pagato solo sulle somme effettivamente usate. Fino a quando il saldo rimane almeno pari a zero non viene applicato alcun tasso di interesse, ma solo le commissioni previste contrattualmente (qualche banca può prevedere la possibilità di non applicare parte delle commissioni).

Attenzione: la richiesta di fido prevede un tempo di approvazione. Questo può andare da qualche giorno ad alcune settimane. E’ evidente che per poter avere i soldi immediatamente al sorgere del bisogno di liquidità bisogna aver fatto la richiesta con ampio anticipo, come forma di cautela.

(sito ufficiale Unicredit al 11/10/2017)

Normalmente per procedere alla richiesta del fido le banche impongono alcuni requisiti obbligatori tra cui l’accredito dello stipendio. Un’eccezione può essere rappresentata da Scoperto Facile di Unicredit che permette una pre valutazione del cliente. In questo caso è possibile procedere alla richiesta anche attraverso app per un massimale di 6000 euro di scoperto (sito ufficiale Unicredit al 11/10/2017).

Carte revolving

Adatte per somme basse oppure medie (le carte prevedono generalmente un plafond fino a 5000 euro circa), le carte revolving possono rappresentare una riserva di denaro a cui attingere in caso di necessità. Il problema sta però non solo nelle condizioni dei tassi di interesse (che quando si è disperati vengono messi in fondo alle proprie considerazioni), quanto sui limiti di prelievo. Se si ha bisogno di soldi da “spendere” e la spesa può essere fatta con carta di credito non ci sono grandi ostacoli. Se invece si deve usare l’opzione di anticipo contante allora bisogna fare molta attenzione nel controllare le somme massime prelevabili giornalmente e mensilmente.

Bisogna inoltre prestare attenzione anche ai costi di gestione annuale: E’ evidente che una carta revolving non viene rilasciata contestualmente con la richiesta, e per questo si tratta di uno strumento da tenere da parte per poterlo utilizzare in caso di necessità.

La pre valutazione

Rappresenta una soluzione intermedia rispetto a quelle già dette. Con la prevalutazione, se approvata, si ha una sorta di voucher per un importo minimo e massimo da rimborsare entro un determinato ‘range’ di rate. Il tasso di interessi che sarà applicato, solo sulle somme effettivamente utilizzate, sarà invece fisso. Il vantaggio di una liquidità pre-accordata risiede proprio nell’immediatezza. Per ottenere la cifra desiderata non si dovrà fare altro che seguire la semplice procedura richiesta.

Tra le tipologie che permettono di usare questo tipo di modalità c’è il Credit Express Easy che permette di usare le somme predeterminate usando l’app. Il prestito di Unicredit presenta un tasso fisso pari al 6,90% e permette di richiedere una cifra tra 1000 e 5000 euro da restituire tra 1 e 3 anni. (sito ufficiale Unicredit al 11/10/2017).

Il mito di Woonga

Sul web si parla già da un po’ di tempo di questo sistema che permette di scegliere tra tre tipologie di finanziamento, sempre caratterizzati però da somme contenute. I tempi di approvazione sono molto contenuti:

ll sistema funziona con l’attribuzione del rating in relazione ai feedback ottenuti mano a mano che si partecipa a questo sistema, ma come si può notare le somme ottenibili sono davvero molto contenute. A questo si aggiunge un altro problema che va aldilà delle somme richiedibili. Tra i requisiti necessari per poter fare la richiesta della somma che si necessita bisogna essere maggiorenni e, soprattutto, risiedere in:

  • Inghilterra;
  • Sud Africa;
  • Polonia;
  • Spagna.

Il sistema al momento non è quindi ancora disponibile per l’Italia.

(sito ufficiale Woonga al 11/10/2017)

Questo limite non è superabile in quanto bisogna registrarsi al sito per poter accedere al sistema. Farsi aiutare da qualcuno che conosciamo in uno dei paesi accettati non risolve il problema anche per l’impossibilità di ottenere immediatamente la somma di cui si ha bisogno. Per dei trasferimenti rapidi, qualora si optasse per questo sistema, si potrebbe utilizzare Sofort oppure alcuni money transfers diffusi capillarmente in tutto il mondo come Western Union che prevede anche la possibilità di invio online senza creare disguidi a chi deve effettuare l’invio stesso.