Richiedere un prestito di 2000 euro: istruzioni per l’uso

Un prestito da 2000 euro rappresenta una somma particolare, che può rientrare nella categoria sia del piccolo prestito che dei prestiti veloci, pur essendo però una cifra intermedia fra entrambe le tipologie di finanziamento. Comunque i ‘mini prestiti’ generalmente partono dai 1000 euro ed arrivano ai 3 mila euro (eccezionalmente a 5 mila). Per questa ragione sono molte le banche che spingono più verso un’apertura di credito in conto corrente, piuttosto che incoraggiare la richiesta di un prestito personale da 2 mila euro vero e proprio, o che partono da somme minime comunque più alte comprese alcune società finanziarie, come ad esempio fa Agos.

Caratteristiche del prestito da 2 mila euro

Una somma minima come questa è pensata per coloro che hanno bisogno di un’urgenza improvvisa, per cui i tempi di erogazione sono celeri (si arriva al massimo alle 48 ore, ma che partono dal momento in cui è stata presentata tutta la documentazione).

Trattandosi comunque di un prestito, le banche vogliono delle forme di tutela, perciò se la richiesta viene fatta da chi è senza busta paga o altra documentazione reddituale, verranno logicamente richieste altre garanzie (come un garante). Quindi, anche questa tipologia di prestito, è pressoché impossibile che venga concessa completamente senza garanzie (in alternativa si può tentare la via delle carte revolving, caratterizzate da plafond di poco inferiori ai 2 mila euro).

Costi e condizioni dei prestiti da 2000 euro

Le banche applicano interessi decrescenti al crescere delle somme richieste. Va da sé che quindi un prestito da 2 mila euro sconta tassi di interesse mediamente più elevati rispetto a somme maggiori, che si assestano intorno ad un 12-13%. Per cui richiedere piccole somme non è la soluzione più economica in senso stretto. Bisogna anche fare attenzione ai costi di istruttoria applicati che, se in misura fissa, fanno impennare il costo complessivo del prestito, con Taeg che si spingono fino al 18-20%.

Esempi di prestito 2000 euro

  • Con Unicredit c’è il Credit express mini, di importo che va da 1000 a 3000 euro, e duna durata di rimborso da 18 mesi a 36;
  • Compass adatta vari tipi di prestito alla somma minima da 2000 euro, ma non prevede prodotti specifici;
  • Con Poste italiane, si può scegliere tra: prestito Bancoposta che parte da 1500 euro, Supercash per i titolari di Postepay (scegliendo l’opzione da 1500 euro che però rappresenta la somma massima), o Prontissimo bancoposta, da 1750 euro, per il quale si può essere solo titolari di una Postepay Evolution.

Migliori Finanziamenti