Vuoi installare pannelli solari o termici sul tuo appartamento o azienda? Ecco come ottenere le agevolazioni

L’installazione dei pannelli fotovoltaici se da una parte permette di raggiungere un elevato risparmio sulla bolletta dell’energia elettrica, dall’altro costituisce un esborso considerevole, nonostante negli ultimi anni ci sia stato un progressivo abbassamento dei costi (soprattutto per l’acquisto dei materiali necessari).

Un problema che può essere sperato attraverso la richiesta dei finanziamenti personali o finalizzati proprio all’acquisto e all’installazione dei pannelli solari (sia termici ovvero per la produzione di acqua calda sanitaria che possono portare a un risparmio anche sul riscaldamento, e sia i pannelli fotovoltaici specifici per la produzione dell’energia elettrica).

Finanziamenti personali o finalizzati?

Le principali banche e le finanziarie più grandi ormai hanno inserito stabilmente nella propria offerta finanziamenti specificatamente dedicati all’installazione degli impianti fotovoltaici, sia per i privati che per le aziende. Dati gli importi piuttosto elevati richiesti, generalmente è più facile ottenere un finanziamento finalizzato (con importi che possono raggiungere anche i 100 mila euro) rispetto a uno personale, ed anche a livello di tassi è sui primi che si riescono ad ottenere le migliori condizioni (in entrambi i casi invece non mancano comunque le possibilità di poter scegliere tra tassi fissi e tassi variabili).

Per quanto riguarda le percentuali di copertura dei costi, variano molto da banca a banca ma si tratta di percentuali molto elevate che spesso raggiungono fino al 100% dei costi complessivi.

Finanziamenti con gli installatori o indipendenti?

Il principio di fondo deve essere sempre quello della convenienza, e sotto questo punto di vista non esistono delle regole generali. E’ consigliato farsi fare più preventivi, di cui uno almeno da parte dell’installatore (in base alla finanziaria o banca convenzionata), in quanto di norma viene dato un prospetto anche sul tempo necessario per poter recuperare interamente i costi, comprensivi degli interessi passivi sul finanziamento stesso. Se si cercano delle condizioni molto vantaggiose e tassi agevolati, allora bisogna vedere sia se la propria Regione prevede dei finanziamenti specifici, e rivolgersi preferibilmente alle forme di “finanziamento etico”.

Esempi di offerte

  • Unicredit prevede il finanziamento fotovoltaico con durata da 5 a 10 anni e una somma massima fino a 70 mila euro sia a tasso fisso che a tasso variabile;
  • la banca Etica prevede il ‘progetto Energia’ con tassi agevolati, tra i quali oltre al fisso o al variabile spicca anche il “tasso rivedibile”, adatto sia ai privati che alle imprese.