Prestiti online: come ottenerli in 24 ore

Prestito online immediato: realtà o finzione? I prestiti velocissimi o immediati sono una tipologia di finanziamento che è nata solo qualche anno fa, come soluzione alternativa alla richiesta di fidi o per far fronte a situazioni di emergenza che richiedono importi non eccessivamente elevati. L’elemento distintivo più importante per la loro individuazione e classificazione è appunto quella “dell’esito immediato”.

Quali tipologie esistono?

Questa tipologia di prestiti ha avuto recentemente un’ulteriore evoluzione legata allo sviluppo di internet con la possibilità di essere richiesti direttamente online comodamente da casa. Alcune banche erogano ad esempio prestiti di questa tipologia intorno ai 3 mila euro, ma ci sono banche che raggiungono anche i 5 mila euro. Come si può notare da questi importi però è chiaro che siamo all’interno della categoria di quello che è chiamato “piccolo prestito”.

Attenzione: non è detto che un prestito online immediato sia anche un piccolo prestito mentre è vero il viceversa: ciò è dovuto al fatto che i piccoli prestiti in alcuni casi possono richiedere tempi anche abbastanza lunghi (come a volte accade con il prestito NoiPa).

Comunque in generale vale il principio in base al quale, dati gli importi richiesti ridotti, la fase di istruttoria, anche online, è anch’essa abbastanza ridotta sia come tempi necessari, che come documentazione richiesta. Sotto questo punto di vista però bisogna fare una distinzione a seconda che si tratti di prestiti personali o finalizzati e a seconda che i richiedenti siano dipendenti e pensionati o lavoratori autonomi.

Infine va fatta un’ultima precisazione: a meno di un prestito erogato direttamente dal sito dove si effettuerà l’acquisto, bisogna innanzitutto rivolgersi alle banche che prevedono come formula l’erogazione di prestiti o finanziamenti in 24 ore, anche se per il calcolo dell’orizzonte temporale si tiene comunque conto del momento in cui la banca entra in possesso di tutta la documentazione necessaria.

Quindi tra le prime cose da fare per garantirsi l’erogazione della somma richiesta entro le 24 ore c’è anche quella di attivarsi immediatamente per presentare tutta la documentazione completa in una sola tranche facendo anche attenzione al fatto che sia completamente e perfettamente leggibile.

Bisogna anche accertarsi che le 24 ore proposte dalla banca riguardino il solo esito oppure anche l’erogazione della somma. Questa differenza è molto marcata soprattutto se si considera che il tempo che va dall’approvazione di una richiesta di finanziamento a quella di liquidazione della somma (e quindi della relativa disponibilità sul conto corrente del richiedente) che può arrivare anche fino a 5 giorni di media.

Finanziamenti finalizzati in 24 ore

Si tratta di somme richieste per acquistare determinati beni o servizi attraverso l’accesso al credito. E’ anche la forma più veloce da ottenere, ma se si ha intenzione di farne richiesta bisogna avere con sé la documentazione minima necessaria.

Per prima cosa bisogna avere un documento di riconoscimento in corso di validità e il codice fiscale o la tessera sanitaria (non scaduta). Poi se si tratta di dipendenti o pensionati bisogna presentare la copia di almeno due buste paga (normalmente le ultime in senso temporale) o del cedolino della pensione mentre se si tratta di importi più elevati bisogna ricordarsi anche il Cud. I lavoratori autonomi devono invece allegare l’Unico relativo all’ultima dichiarazione dei redditi.

Con questi finanziamenti il responso si può avere il responso anche nel giro di qualche decina di minuti o al massimo entro poche ore. Ovviamente, nel caso di acquisti online, bisogna riferirsi a siti seri e sicuri che si affidano, a loro volta, a banche o finanziarie affidabili. Sempre in questi ultimi casi non ci sono difficoltà di compilazione dei moduli di richiesta in quanto fa fede il prezzo di acquisto del bene stesso.

Pagodil

Come alternativa ad un classico finanziamento si può passare per la richiesta di Pagodil, che ha il merito di non richiedere documenti di reddito. Attraverso la soluzione offerta da Cofidis si può decidere di acquistare a rate e senza interessi senza averlo programmato in anticipo ma, ovviamente, solo presso gli esercenti convenzionati. Non essendo una vera e propria forma di finanziamento, quanto piuttosto una dilazione di pagamento, è anche concesso senza garanzie aggiuntive. Per la richiesta di dilaziono sono richiesti:

  • il bancomat od un assegno;
  • documento d’identità e tessera sanitaria;
  • un numero di telefonia mobile ove ricevere anche l’esito della transazione.

Prestiti personali online in 24 ore

Trattandosi di una richiesta di liquidità di cui si può disporre in totale libertà, con i prestiti personali bisogna esibire la stessa documentazione, ma bisogna fare una maggiore attenzione nella corrispondenza dei dati riportati nel modulo di richiesta con i documenti allegati. Se possibile è meglio inviare la documentazione via mail perché spesso i fax sono poco leggibili.

Importante!
Un modo per ottenere un prestito in modo veloce è rivolgersi direttamente alla finanziaria , saltando i mediatori: dai nostri test ad esempio si riesce a finalizzare un prestito anche in meno di due giorni se i documenti sono in regola.

Le 24 ore vanno calcolate nel momento in cui la banca o la finanziaria risponde di aver ottenuto tutta la documentazione in modo corretto e non sono richiesti altri documenti.

La somma eventualmente erogata (sono solitamente più difficili da ottenere) viene accreditata sul conto corrente indicato nella richiesta, ma la tempistica può scostarsi dalle 24 ore legate alla delibera (è meglio informarsi con anticipo per evitare fastidiosi requisiti).

La Prevalutazione

Detto questo la forma più ‘autentica’ di prestito online immediato è quello che sfrutta la prevalutazione attraverso cui valutare problemi ed intoppi evitando ritardi successivi. Con una prevalutazione si ha l’attivazione di un finanziamento che a monte è stato già concesso, ma che di fatto rimane congelato fino al momento in cui se ne avrà il reale utilizzo. Solo da questo momento si procederà al pagamento degli interessi esclusivamente sulle somme effettivamente utilizzate. Una delle prime banche che ha introdotto questa metodologia è stata UniCredit con i suoi voucher ed il prestito Creditexpress Easy.

Quest’ultimo permette di richiedere una cifra compresa tra mille e i cinquemila euro da restituire in un orizzonte temporale compreso tra i 12 ed i 36 mesi. Al 5 aprile 2018, da sito ufficiale UniCredit, il tasso offerto è pari al 6,90%. Come accennato questo finanziamento è destinato ai correntisti pre valutati e può essere fattivamente richiesto al bisogno tramite app da device mobile.

Come richiedere un prestito veloce e sicuro online ?

La maggior parte delle società finanziarie e banche che sono specializzate nell’erogazione di finanziamenti per mezzo del web, consentono effettivamente di ottenere un risparmio sia in termini di costo del prestito, che soprattutto di tempo.

È bene però tener presente alcune semplici indicazioni che garantiscono il cliente sulla correttezza ed affidabilità dell’intermediario.

Innanzitutto è bene che tutta la corrispondenza con la società erogatrice sia effettuata per mezzo di email ufficiale: se noti indicazioni particolari che ti sembrano presagire una truffa, ti consiglio di contattare l’eventuale servizio clienti della finanziaria per richiedere delucidazioni.

Seconda indicazione fondamentale è quella di controllare come l’intermediario predisposto alla contrattazione si identifichi nella corrispondenza in modo corretto, quindi evidenziando: cognome e nome, ubicazione e numero di iscrizione all’Ufficio Italiano Cambi UIC.

L’ultimo accorgimento, anche se potrebbe sembrare ai più davvero scontato, in realtà genera ancora oggi molte problematiche nel rapporto tra fruitore ed erogatore del prestito: quando effettui un preventivo online tramite calcolatore, ricorda che nella maggior parte dei casi (ovvero se non è specificato diversamente) si tratta di un valore simbolico che poi andrà ricalcolato in fase di stipula del contratto definitivo.

È possibile ricevere un prestito online immediato?

Stanco di aspettare tanto tempo per ricevere l’esito di un possibile finanziamento? Oggi è possibile conoscere il risultato di una domanda di prestito in pochi click grazie a delle procedure create da alcune società finanziarie specializzate nei prestiti online.

Nella maggior parte dei casi è richiesta la registrazione al portale per l’ottenimento di username e password indispensabili per accedere ai servizi di prestito. Conclusa tale operazione avrete la possibilità di effettuare il login: non resterà che inserire i propri dati personali all’interno degli appositi spazi di riempimento per concludere la richiesta. In pochi minuti riceverete la mail con l’indicazione dell’esito.

È bene specificare inoltre che oggi tali servizi riguardano un’ampia gamma di categoria di finanziamenti urgenti: ad esempio prestiti personali, cessione del quinto e mutui.

Per approndire l’argomento ti consiglio di leggere anche l’articolo Prestiti urgenti e Meglio Agos o Findomestic.

Approfondimenti

Torna alla pagina principale Guida ai prestiti veloci.