Prestiti Compass 2019: quali sono le alternative?

Prestiti e finanziamenti anche online: ecco l’offerta Compass

La lunga esperienza di Compass nel settore dei prestiti, ha via via ampliato le offerte accessibili, che oggi spaziano dai prestiti personali a quelli finalizzati, passando anche per le cessioni del quinto. Con le evoluzioni tecnologiche e l’introduzione della firma elettronica è anche possibile richiedere i prestiti Compass online.

Per quanto riguarda la società dal 1960, anno di avvio dell’attività, ad oggi non ci sono stati invece grandi cambiamenti, trattandosi sempre di una società appartenente al gruppo Mediobanca. Da segnalare nel 2015 il passaggio da “finanziaria” a banca, con il cambio di nome a Compass Banca Spa. Con questo cambio la maggioranza dei prodotti non hanno subito grandi trasformazioni, confermando la struttura dell’offerta originaria, anche se a livello di “nomi” si sono verificati dei cambiamenti.

Al di là delle opinioni strettamente personali, vediamo qual è il tipo di offerta accessibile e i requisiti necessari per poter richiedere preventivi o direttamente i finanziamenti anche online.

Tipi di prestito personale

La sezione più ricca di proposte è quella dedicata al prestito personale, dove troviamo varie soluzioni che hanno in comune l’importo minimo e massimo richiedibile, oltre alle durate (min e max) che possono caratterizzare il piano di ammortamento. Nel particolare l’importo minimo richiedibile parte da 3 mila euro e quello massimo arriva a 30 mila euro. La durata va da 24 a 84 mensilità per gli importi fino a 15 mila euro, mentre sopra tale cifra si può anche ottenere una durata fino a 96 mesi. Le varie alternative proposte al 29 gennaio 2019 sono:

  • Prestito Ottimo: un classico finanziamento, senza opzioni che lo rendano più flessibile. Il piano di ammortamento presenta rate fisse e tasso fisso per tutta la durata;
  • Jump: un prestito dotato di maggiore flessibilità, grazie all’opzione compresa gratuita “salta rata”. La rata può essere saltata una volta all’anno, per un massimo di 5 volte, con l’aggiunta della stessa al termine del piano di ammortamento;
  • Totale flex: la flessibilità viene aumentata ulteriormente dalle varie opzioni comprese nel finanziamento che permettono di saltare la rata (massimo una volta l’anno e massimo per 5 volte in tutto) e ridurre l’importo della rata agendo sulla durata. In pratica nel momento della valutazione vengono già definite le altre rate ‘alternative’ che possono essere scelte durante il rimborso, con relativo piano di ammortamento;
  • Cifra tonda: la rata è caratterizzata da un importo ‘tondo’ facile da ricordare, rimanendo costante per tutti i mesi;
  • Consolido: un solo prestito personale che accorpa le varie rate di finanziamenti in corso.
  • Cessione del quinto: classica cessione del quinto dello stipendio o della pensione che permette di ottenere fino a 75 mila euro. Se sono rispettate le condizioni anagrafiche può essere rimborsato tra 24 e 120 rate.


Rimane nell’ambito del prestito personale anche il Mini Credito Compass, che permette di ottenere una linea di credito fino a 1500 euro. Quando si ha bisogno di usare una riserva di liquidità, si sceglie l’importo di cui si ha bisogno iniziando il rimborso con rate di importo fisso di 50 o 100 euro. Con il rimborso (le rate sono composte di interessi e quota capitale) si ripristina progressivamente la liquidità disponibile, potendola utilizzare successivamente senza dover richiedere nuove autorizzazioni.

(Fonte: sito ufficiale Compass – Data: 29 gennaio 2019)

Richiesta e preventivo

Sul sito è possibile fare la simulazione usando il calcola rata ufficiale che si rivolge alla quasi totalità dei prestiti personali online (fatta eccezione per la cessione del quinto). Con il calcola rata, per i prestiti richiedibili direttamente online, si può passare anche all’ottenimento del preventivo. Questo tramite il tracking code associato potrà essere facilmente recuperato anche in un secondo momento.

Attenzione: il calcola rata non è un vero e proprio tool che prevede il calcolo automatico del preventivo, ma è un passaggio preliminare. Vediamo insieme come funziona:

  • per prima cosa bisogna scegliere l’importo e la rata che si vorrebbe pagare (che incide sul numero di rate e quindi sul tasso applicabile);
  • con questi primi dati (qui abbiamo lasciato la situazione standard di una richiesta di 10 mila euro con una rata minima di 175 euro) si ottiene un range minimo e massimo per i tassi in funzione della durata;
  • a questo punto abbiamo due possibilità, ovvero quella di fare un’altra simulazione oppure di proseguire passando alla richiesta del calcolo del preventivo vero e proprio. In questo secondo caso dovremo inserire i propri dati specifici e quindi successivamente confermare la richiesta cliccando su ‘Prosegui’.


Se la proposta in preventivo è ritenuta adeguata è possibile procedere anche alla richiesta online. In questo caso è necessario tenere a portata di mano:

  • Iban (per l’eventuale pagamento delle rate con SDD su conto corrente);
  • documento di riconoscimento non scaduto;
  • tessera sanitaria o codice fiscale.

Prestiti finalizzati

Compass è molto attiva nella stipula di accordi e convenzioni con venditori, sia nel settore auto e moto, che per quello della grande distribuzione, ecc. Per conoscere le condizioni applicate bisogna però rivolgersi direttamente al venditore, il quale si occuperà anche della procedura della richiesta.

Requisiti e rimborso

In generale si può rimborsare il finanziamento con: rid bancaria o su conto postale, oppure pagando tramite LisPaga. Per quanto riguarda i requisiti minimi, sono previsti:

  • età minima di 18 anni;
  • età massima non compiuta di 75 anni;
  • reddito dimostrabile.

(Fonte: sito ufficiale Compass – Data: 29 gennaio 2019)

Modalità di richiesta

Le richiesta online sono guidate e sfruttano la firma digitale, ma non sono disponibili per ogni tipologia, o sono da evitare se si ha una situazione più complicata da valutare. Detto questo si può sempre fare la richiesta passando per un’agenzia Compass. L’appuntamento può essere fissato comodamente on line cliccando sul banner apposito:


In questo modo si avrà accesso alla mappa interattiva dove bisognerà cliccare sulla città d’interesse:

Verranno così indicate le varie agenzie. Selezionando quella più comoda da raggiungere si aprirà la pagina di agenda specifica dove è possibile scegliere il giorno e l’ora preferiti per l’appuntamento:

La procedura si completerà inserendo i propri dati, il prodotto che interessa e confermando l’appuntamento.