Enpaia prestiti in convenzione: Banca Popolare di Sondrio e BNL

Enpaia prestiti personali e business: quali alternative?

L’Ente Nazionale di Previdenza per gli Addetti e per gli Impiegati in Agricoltura (Enpaia), da qualche tempo diventato Fondazione, propone vari tipi di convenzioni ai propri iscritti. Tra le varie proposte spiccano prestiti e mutui, che hanno come minimo comune denominatore le banche di riferimento: la Banca Popolare di Sondrio e BNL.

Parliamo di proposte abbastanza variegate che permettono di far fronte sia ad esigenze personali che professionali.

Le convenzioni vanno periodicamente rinnovate (hanno generalmente cadenza annuale), ma al di là delle condizioni applicate (che devono essere riservate) vediamo le principali caratteristiche, i requisiti e le modalità di accesso del momento.

Indice

Quali sono le alternative disponibili con Banca Popolare di Sondrio?

Nella sezione prestiti troviamo il Prestiplus e la Cartenpaia. Entrambi sono indicati come finanziamenti anche se il vero prestito è il Prestiplus mentre la Cartenpaia (come si evince anche dal nome) assolve la funzione di carta di credito. Entrambi i prodotti sono emessi dalla Banca Popolare di Sondrio.

logo enpaia

Requisiti per accedervi

Per poter richiedere sia il Prestiplus che la Cartenpaia bisogna essere iscritti alla Fondazione con un’anzianità di almeno 2 anni. Inoltre non bisogna avere in corso una cessione del quinto dello stipendio. In aggiunta si deve anche verificare il fatto che il datore di lavoro sia in regola con i versamenti dei contributi all’Enpaia nel momento in cui viene fatta la richiesta.

Condizioni

Il finanziamento offerto dall’Enpaia prevede una somma richiedibile che deve essere compresa tra 2 mila e 15 mila euro, ma con un ulteriore limite in quanto non può superare la percentuale del 70% del fondo TFR e del Fondo di Previdenza accantonato presso l’Enpaia.

La durata del piano di ammortamento può andare invece da un anno fino a 5 anni, mentre il tasso applicato è fisso (al 18 novembre 2021 sul sito ufficiale viene indicato il 5,5%). I costi di istruttoria ed erogazione sono forfettari (pari a 25 euro) e per ogni rata si applica una commissione di 1 euro.

N.B. La richiesta va fatta usando l’apposita modulistica e procedura presso la Banca Popolare di Sondrio dopo aver ottenuto la validazione della Fondazione. La Banca stipulerà il relativo contratto di finanziamento con il richiedente avente diritto.

Riassumendo:

  • Durata rimborso Prestiplus: da 12 a 60 mesi;
  • Tasso applicato: tasso fisso 5,50%;
  • Spese accessorie per incasso rata: 1 euro per ciascuna rata;
  • Spese di istruttoria ed erogazione: euro 25,00;
  • Imposta di bollo: come da normativa vigente.

Modalità di richiesta

L’iscritto (gestione ordinaria) o il Consorzio di Bonifica (Gestione Speciale) deve innanzitutto inoltrare la domanda alla Fondazione con l’apposito form on-line affinchè si ottenga la validazione. Questa serve per accertare non solo il possesso di requisiti di anzianità di iscrizione e regolarità dei versamenti contributivi ma anche la mancanza di vincoli sulle prestazioni (come cessione del quinto in corso, altre finanziarie, Equitalia ecc.).

Apporofondimento: Prestito per acquisto attività

Dopo la convalida della Fondazione, la Banca Popolare di Sondrio inizia la fase di istruttoria bancaria. Se la si supera con parere positivo allora l’istituto di credito lombardo invia il contratto all’iscritto per la sua firma e il reinvio alla banca stessa.

N.B. Per seguire la procedura online si deve usare il Pin personale che si ottiene collegandosi al sito wp.enpaia.it, quindi cliccare su “REGISTRAZIONE ISCRITTO” e poi seguire la procedura per completare la registrazione. Al termine si riceve (con sms o e-mail) la prima parte del Pin. Per la parte restante (il Pin completo è di 8 cifre) si deve attendere che arrivi la lettera di posta ordinaria all’indirizzo indicato nella registrazione.

Per usare i vari prodotti online (non solo le richieste di prestito) servirà anche l’inserimento del codice fiscale (andando nel percorso “Servizi on line” alla sezione iscritti).

Le soluzioni di Bnl

Nella sezione convenzioni prestiti Enpaia con Bnl troviamo al momento tre alternative:

  • Prestito Personale Premium: gli importi possono andare da 5mila a 100 mila euro, da rimborsare tra 12 e 120 mesi e con tasso fisso convenzionato (18 novembre 2021: 5,99%). Le spese di istruttoria sono pari al 2% della somma da finanziare;
  • Finanziamento chirografario solo di breve termine (piano di ammortamento max 17 mesi). Parliamo di un finanziamento destinato a coprire le necessità finanziarie connesse al ciclo di produzione aziendale con e senza attivazione Fondo di Garanzia: nel primo caso la Media Mensile del tasso è Euribor 1M + 2,00% mentre nel secondo è Media Mensile Euribor 1M + 3,50%. La commissione di concessione è 1% una tantum. Importo minimo 5 mila euro;
  • Offerta liquidità a lungo termine:sSi tratta di un finanziamento con un orizzonte temporale di massimo 10 anni. Anche in questo caso parliamo di un prestito chirografario sviluppato in funzione del D.L. 23 dell’8 Aprile 2020.

(Fonte: sito ufficiale Enapia – Data: 18 novembre 2021)

logo bnl

Per accedere alle varie alternative suddette o per valutare eventuali altri soluzioni più adatte alle proprie esigenze è necessario rivolgersi ad una delle oltre 700 filiali BNL presenti sul territorio (non sono quindi richiedibili online con firma digitale). Sul sito è presente anche un indirizzo email dedicato per fissare l’appuntamento: [email protected]

Per fruire delle agevolazioni è invece essenziale fornire il codice di originazione relativo alla convenzione che può variare in base al momento (al 18 novembre 2021 è 2379235 A)

Agevolazioni specifiche