Carta revolving Cartesia: vantaggi e svantaggi

La carta di credito Cartesia di Cariparma, assolve pienamente allo scopo tipico di una linea di credito sempre aperta, visto l’ampio plafond di cui è stata dotata nella sua versione Standard (trattandosi di ben 5 mila euro mensili). Meno generosa risulta invece la versione di nicchia targata Mutuo che si ferma a 2 mila euro ma che offre altri vantaggi.

Caratteristiche principali della funzione revolving

Con la carta Cartesia, che sostanzialmente è un’apertura di credito di tipo “rotativo” (il plafond si ripristina mano a mano che avviene il pagamento delle varie rate) è possibile rateizzare la spesa (rispettando il limite dell’importo minimo della rata pari ad almeno 50 euro) tramite rimborsi che siano almeno pari al 5% dell’importo da frazionare (con restituzione quindi di una quota capitale e di una quota degli interessi). L’addebito delle rate avviene il 5 del mese successivo.

Indubbiamente non è una di quelle carte di credito da tenere nel portafoglio come riserva di denaro per le emergenze, visto il costo annuo non proprio economico di 30 euro per la carta principale (si scende a 10 per quelle aggiuntive), al quale si aggiunge la possibilità di azzerarne completamente il costo, al raggiungimento di 1500 euro di spesa annuali (anche per quella aggiuntiva).

Per il resto può essere usata per fare acquisti online, oppure per ottenere l’anticipo contante con prelievo da Atm (commissione del 4% con minimo di 4 euro). E’ molto valida se usata all’estero, in quanto sconta una commissione per il cambio della valuta tra i più bassi: solo l’1%. Infine non ci sono commissioni per il rifornimento di carburante, e mancano spese in caso di blocco (per il quale va chiamato il numero verde 800-822056 se dall’Italia, oppure +39 02 60843768 se ci si trova all’estero) e sostituzione. Il Taeg per la versione standard di poco inferiore al 17% (va meglio per la versione Mutuo dove si rimane al di sotto dell’11%).

Conclusioni

La versione più interessante è quella Mutuo, ma che incontra il limite della delibera positiva di un finanziamento per la casa con Cariparma (oppure già in corso). Rimane un prodotto con spunti interessanti, anche se non può essere considerato un prodotto esaltante.

Tipologia
Carta di credito revolving
Circuito
Mastercard
Versioni
Standard e Mutuo
Quota associativa
30 euro (azzerabile)
Spese di gestione
0 euro
costo prelievo N.d.
Tasso
TAN da 9,00% – TAEG da 10,81%
Commissione anticipo contante
4,00% (min 4 euro)
Commissione conversione valuta
1%.
Modalità di rimborso
Rid bancaria
Plafond
2000 versione Mutuo, 5000 Standard
Data rilevazione
7 Marzo 2016
Società emittente
Cariparma

 

Torna a Confronto carte revolving.

Vai alla Guida carte revolving