Guadagnare soldi su internet: le migliori alternative

Prima di cercare un sistema che permetta di soddisfare in modo sicuro all’annosa domanda sul come fare soldi, si deve fare una disamina sulle reali necessità che spingono in questa direzione: la necessità di far fronte a un’urgenza o quella di inventarsi un lavoro ottenendo delle entrate più o meno costanti?

Per ogni situazione infatti ci possono essere delle soluzioni differenti, fermo restando che senza lavorare (o senza un po’ di impegno) non è possibile ottenere praticamente nulla.

Inoltre la possibilità di fare soldi facili e velocemente per una persona con un determinato sistema non implica che con lo stesso metodo anche un’altra persona riesca ad ottenere i medesimi risultati (vedi anche Prestito Caritas ).

Guadagnare online: quali alternative?

Sul web si trova un po’ di tutto, e se si ha la giusta cautela per evitare quelle situazioni che sanno di truffa, sono molte le soluzioni ‘appetibili’ su internet, ad esempio:

  • il trading online: qui ci si deve impegnare, acquistare le giuste nozioni ed avere delle cifre da investire. Se si è preparati infatti si può tirare fuori qualche guadagno interessante o addirittura trasformarlo in una professione;
  • affiliazione a siti di e-commerce online: la scelta è sconfinata dai sexy shop a negozi che vendono prodotti per la casa. Bisogna però avere la voglia di pubblicizzare il sito, ed essere presenti per incentivare le vendite;
  • creazione e vendita di siti online: se non si hanno delle minime conoscenze sicuramente è la via più impervia, quindi per scegliere questa strada si devono seguire dei corsi specifici;
  • scrivere contenuti online: se si ha capacità di scrittura, uno stile accattivante e buone conoscenze in alcuni campi specifici, allora ci si può registrare su un sito che mette in contatto i writers con i siti che cercano articoli;
  • usare negozi online per vendere oggetti che si hanno in casa (come ad esempio e-bay): guardando dentro un armadio, o in un cassetto si possono trovare tantissimi oggetti che non servono e che invece qualcun altro potrebbe apprezzare. Per conoscere il giusto valore di questi oggetti si può andare sui siti che permettono di venderli, e guardare al prezzo medio proposto dagli altri venditori, visto che ciò che fa effettivamente il mercato è il prezzo che i potenziali compratori sono disposti ad accettare (vedi anche Prestiti per e-commerce).

Menù

Torna alla pagina principale Finanziamenti senza garanzie per disoccupati