Compass Easy: un finanziamento in tasca facile da ottenere?

Insieme alla Flex e alla versione Gold, la Compass Easy rafforza il favore che la società finanziaria omonima (appartenente al Gruppo Mediobanca) riserva in particolar modo alla funzione revolving all’interno delle proprie carte di credito. La versione Easy , come dice il nome, sfrutta proprio il concetto di semplicità, con un uso essenziale ma allo stesso completo, potendo essere usata per fare acquisti online, oppure tradizionali su POS, e per ottenere anticipo contanti.

Come richiederla?

C’è subito da specificare che questa carta di credito può essere richiesta anche tramite una delle agenzie Compass (richiedibile online), ma non trattandosi di un vero e proprio prestito personale (in senso stretto) non è possibile provvedere alla richiesta di un preventivo o contratto preliminare on line.

Tuttavia la credit card viene consegnata già attiva e praticamente pronta all’uso, grazie anche all’invio del pin associato via sms, riducendo l’attesa dell’arrivo in forma cartacea. Ciò non significa che verrà rilasciata a chiunque, ed anzi, proprio a causa del suo carattere “personalizzabile” nel plafond, è soggetta ad una fase di istruttoria per valutare la solidità e affidabilità del richiedente.

Come funziona? Tre tagli di rate “fisse”

Trattandosi di una revolving, sfrutta i criteri del credito rotativo, il che permette costantemente il ripristino delle riserve a disposizione per fare nuovi acquisti a rate. Tuttavia il saldo condiziona l’importo delle rate da rimborsare, che restano fisse per l’intera durata del piano di ammortamento relativo a ciascuna rateizzazione richiesta e cioè:

  • per il saldo da 1500 la rata è di 75 euro;
  • per quello da 3000 150 euro;
  • oltre i 3000 euro 250 euro.

I tassi non sono tra i più bassi: il Tan è del 19,20% (per cui il Taeg sale rapidamente ben al di sopra della soglia del 20% fino a rasentare il 25%). Non ci sono spese fisse di gestione, quindi nessun canone di gestione annuale, nessuna commissione per il carburante, e costo zero per l’estratto conto online. E’ possibile fare prelievi (anticipo contante con commissione del 4%) oppure si può richiedere l’anticipo in conto corrente (con un bonifico di accredito, che sconta una commissione dell’1%).

Tipologia
Carta di credito revolving
Circuito
Visa
Versioni
Easy
Quota associativa
0,00 euro
Spese di gestione
0,00 euro.
Max prelevabile 300 al giorno
Tasso
TAN 19,20% – TAEG 24,43 (valori indicativi riportati sul foglio illustrativo)
Commissione anticipo contante
4% (1% in conto)
Commissione conversione valuta
n.d.
Modalità di rimborso
Rid bancaria o bollettini postali
Plafond
1500 euro
Data rilevazione
15 Febbraio 2016
Società emittente
Compass

 

Torna a Confronto carte revolving o Carte revolving Compass.

Vai alla Guida carte revolving