Prestiti Catania: quali banche e finanziarie?

Prestiti Catania: a chi richiedere un finanziamento?

Le abitudini finanziarie degli italiani hanno una diversificazione a volte netta a livello regionale. Nel caso dei prestiti a Catania vediamo che, secondo alcune informazioni raccolte online su più di 29 mila preventivi effettuati, la somma media richiesta è di poco superiore a 15 mila euro, per quanto riguarda il trend del 2019, e l’età media dei richiedenti è di 50 anni.

Come motivazione la più gettonata è quella di finanziamento per acquisto di un’auto usata, anche se utilizzando soprattutto prestiti personali che non hanno quindi bisogno di una motivazione per la loro spesa. Dalle considerazioni rimangono quindi fuori tutte quelle tipologie di finanziamenti che hanno caratteristiche più specifiche, come i finalizzati o i cambializzati, ma si tratta comunque di un dato interessante soprattutto perché tasta il polso alla provincia sul lato della domanda.

Infatti in una zona in cui la domanda di prestiti è vivace, si amplia l’interesse del lato dell’offerta. In quest’ottica alle soluzioni classiche (che siano online con realtà più che affermate come Findomestic oppure Agos, oppure standard con filiali fisiche alle quali rivolgersi) si aggiungono varie alternative con carattere più strettamente territoriale. A loro volta questi istituti di credito possono presentare filiali uniche oppure agenzie limitate alla provincia catanese od ancora alla regione Sicilia.

soldi prestiti catania

Le cose da valutare

Un settore ricco di alternative, come quello dei finanziamenti, non sempre consente una certa facilità nell’orientamento delle proposte. Quindi il primo passaggio da fare è sempre quello di fare una valutazione critica sulla propria situazione e sul reale bisogno che si ha di liquidità. Quindi, senza lasciarsi condizionare dalle motivazioni che portano una richiesta assidua di prestiti a Catania, devo capire:

  • quali possibilità o difficoltà di accesso al credito ho (e quali sono le motivazioni pro o contro);
  • quale somma mi serve veramente;
  • come la devo impiegare e in quali tempi.

Il rispondere alla prima domanda mi serve per finalizzare la ricerca verso una tipologia specifica. Ad esempio se ho avuto problemi di rimborso in passato, o se sono un cattivo pagatore o un protestato, due sono le alternative che potrei fattivamente valutare e cioè la cessione del quinto (ma solo se sono un dipendente) e il prestito cambializzato.

Il saper individuare la somma di cui ho davvero bisogno non solo è utile per risparmiare somme superflue soprattutto come interessi da restituire, ma permette di rivolgersi solo a quel ventaglio di banche o finanziarie che prevedono tale somma nella propria offerta di finanziamenti, escludendo tutte le altre. Infine il tipo di uso, e soprattutto la tempistica entro la quale devo avere il denaro, è necessaria per evitare di perdere tempo prezioso.

alternative prestiti catania

Quale soluzione si dovrebbe scegliere?

Una volta fatta questa valutazione complessiva allora avrò la consapevolezza necessaria per decidere se guardare l’offerta di istituti di credito noti, come banche grandi o di grandi gruppi (stesso discorso per le finanziarie) oppure se considerare anche le proposte che arrivano da realtà che operano a livello locale. Per queste ultime dovrò in più avere l’accortezza di assicurarmi che si tratti di società che operano con le autorizzazioni necessarie. I controlli sono facili da fare poiché è sufficiente andare a vedere se sono iscritte negli appositi albi. In questo modo è possibile avere la certezza sui controlli previsti per legge da parte della Banca d’Italia.

Gli elenchi variano in funzione del tipo di attività svolta (società finanziaria, marchio di un’altra società, agente o agenzia in attività finanziaria, agente mono oppure plurimandatario, elenchi della Banca d’Italia previsti dall’articolo 116 del TUB, ecc). La maggior parte di queste società fornisce informazioni dirette a riguardo (ad esempio sul sito web) ma è sempre possibile andare sul sito del referente (per esempio l’OAM per gli agenti o agenzie in attività finanziaria) e constatare se l’iscrizione corrisponde.

Una volta fatti gli accertamenti, per una questione di mera sicurezza, ci si dovrà concentrare sulla convenienza, ovvero sulle condizioni che potrebbero essere applicate alla nostra richiesta di prestito. Tralasciando quelle che provengono dalle banche o finanziarie grandi, facciamo qualche esempio sul tipo di offerta che arriva da realtà più piccole o addirittura locali.

banche finanziarie catania

Esempio

Gruppo Santamaria
Si tratta di una società con sede legale e operativa a Catania, in Via Renato Imbriani nr 164, che opera come intermediario di credito iscritto all’elenco OAM (A107). Parliamo di un’agenzia in attività finanziaria, che è diventata una partecipata Avvera del gruppo Credem (il che caratterizza anche il tipo di offerta che oggi propone). Come prodotti al 1 febbraio 2020 propone: cessione del quinto, prestito personale, mutui con l’aggiunta del conto corrente di Credem.

(Fonte: sito ufficiale Gruppo Santamaria)
Egofin
Agenzia in attività finanziaria con iscrizione OAM n° A8486, che ha sede legale e operativa sempre a Catania in Via Vincenzo Giuffrida 202. Si è specializzato principalmente nell’erogazione della cessione del quinto (al 1 febbraio 2020 sono però previsti anche mutui e prestiti personali). A livello di tipo di mandato opera come agente plurimandatario.

(Fonte: sito ufficiale Egofin)
Pitagora
In questo caso parliamo di una società nata da oltre un trentennio che ha sede a Torino e vanta, oggi, circa 77 filiali in tutto il territorio nazionale. Mentre la sua presenza è abbondante nelle Regioni del Nord, lo stesso non si può dire per quelle del mezzogiorno. Tuttavia fa eccezione proprio il capoluogo di provincia siciliano visto che Pitagora ha una sede proprio a Catania, in Piazza Stesicoro. Se si vogliono conoscere i recapiti da contattare o gli orari di apertura al pubblico basta andare sull’apposita pagina del sito ufficiale.

N.B. Ribadiamo che i precedenti esempi non pretendono logicamente di dare un’esaustiva panoramica delle varie proposte di prestiti a Catania ma semplicemente di fornire campioni esplicativi delle varie alternative ‘territoriali’.

Richiesta preventivi prestiti maggiori città italiane