Carta Attiva Agos Ducato – Costi, spese e “sconti”

Cartaattiva e Cartaattiva Gold sono delle carte di credito che permettono di scegliere un uso sia con rimborso a saldo che rateale, entrambe emesse da Agos. Possono essere richieste comodamente on line, e ritirate presso le filiali o ricevute semplicemente a casa. Nel secondo caso vanno attivate non appena ricevute.

Le due carte hanno in comune numerosi aspetti, legati soprattutto all’uso e ai costi, mentre la parte degli interessi e dei plafond disponibili sono ovviamente strutturati in modo diverso.

Caratteristiche Carta Attiva e Carta Attiva gold

Per entrambe il costo della quota associativa annuale è pari a zero. Invece i costi fissi sono rappresentati dall’imposta di bollo sui rendiconti (per importi superiori ai 77 euro) e 1,25 euro mensili di gestione pratica. Non sono previsti altri costi, e c’è la possibilità di richiedere il cambio della rateizzazione, rispettando gli importi minimi che sono fissati al 3% del fido (o plafond) accordato per il rimborso delle rate.

Ovviamente è possibile usare la carta di credito anche per l’anticipo contante (fino a 250 euro giornalieri e fino al raggiungimento del plafond). Sul fido e sugli interessi c’è la differenza più grande tra le due carte: la cartaattiva può concedere fino a 3.600 euro di plafond, mentre con la versione gold si sale a 5.000 euro.

Il tasso di interesse applicato varia in funzione degli importi accordati a titolo di rateizzazione, con un sistema decrescente al crescere degli importi. L’aspetto meno gradevole è rappresentato proprio dalla spesa fissa mensile che di fatto, anche se non in modo apertamente dichiarato, costituisce un surrogato di quota associativa, anche se pienamente nella media delle concorrenti. Tra le caratteristiche principali c’è lo “sconto” di 30 euro sotto forma di riaccredito per le spese fatte con la carta di importo fino a 150 euro, effettuati entro 30 giorni dall’attivazione della carta.

Sicurezza e praticità della Carta Attiva

Si tratta di una carta di credito del circuito Visa, per cui è dotata di elevata sicurezza sia attraverso un uso tradizionale che on line. In entrambi i casi è consigliato usufruire del servizio sms (che abbassa anche la franchigia a carico del titolare in caso di uso fraudolento), mentre online basta utilizzare (attivandola con la scelta della password usa e getta sul sito Cartasì) il servizio Netsafe.

Per aumentare la tutela si può attivare la copertura assicurativa facoltativa “Coperto” (per la quale va valutata l’incidenza dei costi in funzione dell’effettivo utilizzo della carta).

Guida

Banche e Finanziarie

Torna alla pagina principale della sezione Guida e consigli carte revolving.