Prestito 60000 mila euro anche per autonomi e lavoratori senza busta paga

Le esigenze personali, che vanno dalla cura della casa a quella della propria persona (come nel caso delle spese sanitarie), possono essere soddisfatte con l’accesso al credito. Generalmente, quando possibile, si predilige la scelta del finanziamento di tipo personale, come nel caso di un prestito 60000 euro, accessibile sia a privati che autonomi (tranne che nel caso della cessione del quinto dello stipendio) o, in alternativa, un mutuo di liquidità (vedi anche Differenza tra mutuo e prestito).

Non mancano delle limitazioni, soprattutto per i possibili interlocutori, visto che una banca in generale permette di arrivare a una cifra importante (come un prestito 60000 euro), mentre una normale finanziaria difficilmente offre una cifra del genere.

Come ottenere un buon preventivo

Indipendentemente dalla cifra che si vuole richiedere (a maggior ragione se si tratta di un importo elevato come un prestito 60 mila euro o oltre), la prima cosa da fare è quella di richiedere un preventivo che sia conforme alle disposizioni di legge.

A riguardo bisogna essere fiscali, e si deve porre massima attenzione che siano riportati dati fondamentali tra cui:

  • tassi (Tan e Taeg);
  • durata;
  • rata;
  • capitale finanziabile;
  • monte interessi;
  • data in cui viene effettuato e firma di chi lo ha effettuato (a meno che non sia online).

Un preventivo deve essere gratis e non ha mai carattere vincolante (ovvero non costituisce una richiesta di prestito). Perché si possa poi procedere alla comparazione tra le varie proposte è logicamente necessario riferirsi alla stessa durata.

Meglio mutuo o prestito personale

A priori non c’è la possibilità di determinare se sia più conveniente un prestito personale, una cessione del quinto o un mutuo di liquidità. Ogni tipologia riporta infatti delle limitazioni o vincoli che possono impattare con le specifiche esigenze del richiedente (anche sulla tempistica di valutazione della pratica e di approvazione).

In linea di principio non ha quindi senso effettuare una mera comparazione tra le tre soluzioni basandosi solo sul confronto dei tassi di interesse, visto che alcuni hanno maggiori costi accessori (come il mutuo) od obbligatori (come la cessione del quinto per la CPI).

Esempi

Un prestito 60000 euro, può essere ottenuto, tramite la gamma CreditExpress da Unicredit (che arriva fino a 75000 euro) e da Bnl (che arriva con In Novo fino a 100000 euro). Per chi cerca un prodotto interamente online c’è invece Findomestic, che vede nei 60 mila euro proprio la cifra massima finanziabile (vedi anche Prestito online immediato).

Migliori Finanziamenti