Prestiti Enpam: l’offerta delle principali banche e finanziarie convenzionate

Le agevolazioni dedicate agli iscritti Enpam, siano essi pensionati o medici in attività, sono dipendenti in modo esclusivo con le convenzioni che l’ente ha stipulato con i vari istituti di credito aderenti. A volte le convenzioni hanno vita molto breve, mentre in altre occasioni rimangono stabilmente tra le agevolazioni, ma con un’offerta ristretta solo ad alcuni prodotti specifici.

Normalmente la sezione dei prestiti con condizioni agevolate, non rimane mai deserta, e si gode di una buona possibilità di scelta tra le proposte di banche di un certo peso o finanziarie tra le più presenti anche online.

Condizioni agevolate dei prestiti Enpam

Un discorso molto generalizzato è praticamente impossibile, in quanto il vantaggio, come detto, è legato alla forza delle convenzione stipulata. Tuttavia le agevolazioni normalmente si hanno sui tassi (o meglio sullo sconto applicato allo spread) oppure sull’esenzione da costi fissi o variabili di natura accessoria.

Ovviamente non manca però anche qualche piccolo sacrificio di cui bisogna farsi carico, che riguarda in modo diretto le somme massime erogabili ed in modo indiretto le percentuali massime finanziabili (aspetto molto sentito soprattutto nell’ambito dei mutui di acquisto o ristrutturazione di immobili).

Per avere informazioni costantemente aggiornate si può consultare periodicamente la pagina dedicata presente sul sito dell’Enpam, oppure chiedere alle banche delle quali si è già clienti (con convenzione logicamente attiva).

Banche con convenzioni prestiti Enpam

  • Una delle banche storicamente legate all’Enpam è la Deutsche bank, che propone una buona offerta sia sui mutui che per i prestiti. Per gli iscritti Enpam, come prestiti offre: db Presticomfort, che può arrivare fino a 30 mila euro (bisogna essere anche titolari di un conto corrente db) e che permette di ottenere uno sconto dello spread dell’1,9%, oppure db Money, con somma massima fissata a 50 euro, e riduzione dell’1,50% sullo spread;
  • Intesa SanPaolo offre lo sconto dell’1% sullo spread dei prestiti: PerTe Prestito in Tasca e il Prestito Multiplo;
  • Bnl prevede condizioni differenti a seconda che si cerchino prestiti per necessità personali o per ragioni professionali, con necessità di una consulenza diretta;
  • Banca Popolare di Sondrio, offre prestiti con sconto sulle spese di istruttoria, somma massima di 15 mila euro, e sconto sullo spread che dipende dalle somme richieste (over o under 8 mila euro);
  • Clubmedici si concentra sulla cessione del quinto, fino a 80 mila euro;
  • Agos Ducato propone Free for you, che va dal prestito personale fino a 30 mila euro, al consolidamento debiti fino a 80 mila euro.

Menù agevolazioni specifiche

Torna alla pagina principale Prestiti personali agevolati.